martedì 24 dicembre 2013

...ed è arrivata la vigilia!

...finalmente o purtroppo, a secondo di come si vivono i preparativi per la giornata di Natale, siamo arrivati alla sera della Vigilia! 

Quando ero una bambina questa era la giornata in cui a casa dei miei si preparava l'albero, però me lo godevo troppo poco, arrivava in fretta l'Epifania e il momento di riporre tutti gli addobbi e così da quando mi sono sposata ho voluto che la casa fosse addobbata prima. 
Per qualche anno è stato l'8 dicembre il giorno dedicato ai preparativi, ma poi non mi è più bastato nemmeno così e già dal 1° di dicembre io devo essere con la casa pronta per la festa, a parte il Natale scorso che per una serie di motivi non ho vissuto come al solito e...udite udite...non ho nemmeno fatto l'albero! per me una cosa incredibile!

Certo che l'atmosfera che si crea quando si è bambini o comunque quando si hanno bambini per casa è impagabile, io cerco di rivivere la "magia del Natale" con lo spirito di quando ero bambina, con la voglia di vedere davvero la bontà nelle persone, con l'aspettativa di portarmi un pezzetto di Natale durante tutto l'anno per farmi essere una persona migliore!

Auguro a tutti di trovare la vera essenza del Natale e di farne tesoro!

Vi lascio con una foto delle mie bimbe pelose che per Natale condividono la cuccia...


domenica 8 dicembre 2013

December Daily

Qui il tempo passa senza che io me ne accorga, un mese fa facevo un post con gli splendidi colori dell'autunno ed ora è già iniziato il conto alla rovescia per Natale.
Contrariamente allo scorso anno sento abbastanza l'atmosfera della festa e infatti già da una settimana ho decorato casa.
Sto anche scegliendo le foto per il December Daily...chissà mai che sia la volta buona e anch'io riesca a realizzare uno di quei mini album che mi piacciono così tanto!
Ecco le foto che ho scelto fino ad ora:

- Ogni giorno una piccola sorpresa per la mia Guenda


- Che tempo c'è oggi


- Qualcosa di verde


- Ricordi


- Babbo Natale


- Il cielo


- Un nuovo gioco con un vecchio tovagliolo


Chissà se riuscirò ad essere costante. Certo se ci fossero bambini per casa avrei qualche ispirazione in più per le foto, vedo spesso su Pinterest foto con i bimbi e anche solo una manina che colora può essere un bel momento da ricordare.

A presto
Silva



lunedì 4 novembre 2013

A spasso tra i colori...

Una delle cose che più amo dell'autunno è l'esplosione di colori che si può ammirare facendo una semplice passeggiata nei boschi dietro casa. Tutta quella gamma di rossi, arancioni, gialli... colori caldi che colpiscono al cuore, ma questa stagione ci regala anche bellissimi cieli azzurri (quando non piove e non c'è la nebbia... of course), verdi prati luminosi, bacche che sembrano finte!

Ci si incanta davvero davanti a questo spettacolo che ogni anno la natura ci regala, qualunque cosa ti sia successa, qualunque problema tu abbia, esci, ti ci immergi completamente e, seppur per poco, la tua anima ti sarà riconoscente.

Cosa amo ancora dell'autunno? Di sicuro i cibi belli succulenti...pizzoccheri, polenta, trippa, minestrone, cotechino...che fame! Sì è proprio ora di preparare la pappa...indovinate un po' che si mangia stasera?

Un abbraccio
Silva


domenica 20 ottobre 2013

Un pò di lavori

Oggi è una giornata uggiosa, io sono già in clima "pre-lunedì", l'inizio della settimana mi mette sempre ansia, ma lo supererò anche questa volta. 
Intanto che mi riposo un attimo in poltrona ho pensato di fare un post con una carrellata di lavori, è un pò che non pubblico sul blog le foto dei miei lavoretti...

Ecco un pò di scrap con i relativi link nel caso vogliate vedere qualche foto in più...













Ed ora un pò di country painting, questi lavori mi danno sempre tanta soddisfazione!



Autunno con un pattern di Terrye French


Inverno con un pattern di Lynne Andrews


Ancora inverno un pannello per un progetto partito su Facebook, si realizzerà una coperta che sarà venduta per beneficienza, il soggetto è tratto da un pattern free di Terrye French su Paintingwithfriends.

Ora sto lavorando ad un progetto natalizio di Maxine Thomas che mi piace un sacco!

Bene adesso vado a produrre un po'!

Un abbraccio
SIlva








giovedì 26 settembre 2013

Evoluzione di una torta

Ciaooo!!!

Un paio di post fa vi avevo messo la ricetta di una torta super veloce (qui), ora che inizia il tempo delle mele ho voluto provare una variante.


Il procedimento è sempre lo stesso, ma, invece di ricoprire completamente il fondo con gli amaretti, ne sbriciolo solo 3/4, ricopro con fettine di mele (3 piccole o 2 grandi), poi verso la cremina e aggiungo un bel pò di riccioli di cioccolato fondente, inforno come per l'altra ricetta. Servo con una bella spolverata di zucchero a velo... anche questa versione dura veramente poco in casa nostra!

Sono di fretta per cui agli ultimi lavori di country pianting e di scrap dedicherò un altro post!

Fatemi avere le vostre impressioni se provate questa torta... e io vi consiglio di provarla!

Un abbraccio
Silva


domenica 15 settembre 2013

...una domenica piovosa!

Rieccomi qui dopo più di un mese di pausa, finite le ferie (passate a casa), ripreso il lavoro e di conseguenza il solito tran tran!

Oggi qui da noi è una giornata piovosa, sono qui sprofondata nel divano ed allora ho pensato che forse forse era il caso di riprendere in mano il mio blogghino solo e abbandonato!

Come dicevo le ferie le abbiamo passate a casa, abbiamo fatto qualche passeggiata e abbiamo continuato i nostri lavori di restyling in cucina, come sempre questi lavori si dimostrano più lunghi ed impegnativi del previsto, ma noi non ci lasciamo abbattere e pian piano si continua.

Ecco qualche foto scattata durante una passeggiata a Castello una bella frazione di Valsolda, se passate dalle parti di Porlezza andate a farci un giro, si lascia la macchina all'entrata della frazione e si cammina a piedi fra stradine, piccole piazze e bei panorami


vecchie porte e lampioncini d'atmosfera


uno scorcio del lago di Lugano e il mio maritozzo


frutti di un glicine che riveste la ringhiera di un vecchio balcone e acqua fresca che sgorga da una fontana in una piazzetta


Le mie "tatine" Elisa, Sara e Guenda, naturalmente la Guenda ha trovato qualcuno con cui giocare anche qui...


Ed infine ecco qua la paretina di sassi opera del mio maritino tuttofare, a me piace molto com'è venuta, cosa ne dite?

Adesso procederemo con il rivestimento in legno della parete come si intravede nella foto in mezzo a sinistra e poi sarà la volta del tavolo, il cammino è ancora lungo ma ce la possiamo fare!

Durante le vacanze sono anche riuscita a finire un paio di lavori di pittura country, ma ne parliamo in un prossimo post!

Un abbraccio e grazie per la visita!
Silva




venerdì 2 agosto 2013

Velocemente... una torta sfiziosa!

Vi presento un dolce veramente veloce da fare e gustoso da assaporare, certo vi devono piacere gli amaretti.
Questa ricetta è uno dei cavalli di battaglia di mia sorella, poi lo è diventato anche di mia cognata e sto provando a farlo diventare anche il mio.


Ecco qua ingredienti e procedimento:

- 1 confezione di pasta sfoglia rotonda
- 2 uova
- 80 gr. di zucchero semolato
- 1 bustina di Vanillina
- 1 confezione di amaretti
- gocce di cioccolato fondente

Montare le 2 uova con lo zucchero e la Vanillina, stendere la sfoglia nella tortiera, bucherellarla per non farla gonfiare e spennallarla con un po' di cremina di uova e zucchero. Disporre gli amaretti in cerchio, quindi versarvi sopra la crema restante ed un pò di gocce di cioccolato fondente.
Infornare a 180° per circa 25/30 minuti (varia a seconda del forno).

Tutto qua, veloce no?

E' buona sia tiepida che fredda, se vi stuzzica e vi va di provarla fatemi poi sapere se vi è piaciuta.

Un abbraccio
Silva


mercoledì 31 luglio 2013

WIP restyling in cucina!

Non so se vi ricordate, tempo fa vi avevo detto che stavo cambiando l'aspetto della mia cucina, qui il post, a rilento ma i lavori procedono e il prossimo mese vorrei proprio dare il colpo finale e scrivere la parola fine!

Intanto vi mostro il work in progress, ecco qua com'era la cucina prima di metter mano ai pennelli


e così è adesso! Sono sincera la mia cucina mi è sempre piaciuta con il colore caldo del legno, ma come vi avevo già detto avevo voglia di qualche cambiamento e con poca spesa sta cambiando faccia e vi dirò che non mi dispiace per niente! Il fatto di aver usato due colori diversi per gli sportelli mi piace proprio.


Il tavolo lo vorrei fare con delle assi, ma per ora non c'è ancora nulla di deciso! 
Cosa ne dite vi piacciono i cambiamenti che ho fatto?

Ora vado a cucinare, stasera cuscus con peperoni, scampi e porri...vi saprò dire!

Un abbraccio
Silva

venerdì 26 luglio 2013

Calda estate!

In questi giorni di caldo si sta meglio in casa, ben chiuse le finestre si sta abbastanza bene, ma d'estate si dovrebbe stare fuori, rilassarsi all'aria aperta, godere dei colori, dei profumi...il fatto di stare chiusa in casa non mi mette di buonumore, mi sembra di sprecare il tempo, mi passano per la testa un sacco di pensieri.

Quando sarò in ferie in agosto spero che il tempo ci permetta di fare qualche passeggiata con la nostra Guenda, uscire adesso con lei è da suicidio.


Dalla finestra guardo le mie ortensie (qui sopra in un momento rigoglioso) che se ne stanno lì avvizzite in attesa dell'annaffiatura serale.


Le uniche piante che stanno veramente bene in questi giorni sono queste piantine semigrasse da bordura di cui sinceramente non ricordo il nome, mentre le guardo mi sembra proprio che si stiano crogiolando al sole con molto piacere!

Essendo in casa e non avendo voglia di fare alcunché passo il tempo gironzolando nel web e mi sono appena letta con piacere questo articolo di Gaspare Armato su Nomadidigitali.it, ammiro la sua capacità di distacco dalle cose che normalmente ci circondano nelle nostre case, a me sembra di non riuscire a starne senza, se in un futuro vorrò diventare un nomade digitale bisogna che cominci a fare pratica...

Un abbraccio 
Silva


martedì 25 giugno 2013

L'aglio: quanto fa bene!

Buongiorno!

Non so a voi, ma a me l'aglio piace tantissimo, nel sugo di pomodoro, sulla bruschetta, negli arrosti, nei "puccini" vari. Oltre ad essere apprezzato in cucina, l'aglio ha anche molte proprietà curative alcune le conoscevo altre le ho scoperte leggendo un libricino dedicato a questa pianta.
Tutto è iniziato chiacchierando con il nostro veterinario mentre ci spiegava come aumentare, con l'estratto di aglio, la copertura dell'Advantix contro le punture delle zanzare. 
Abbiamo così scoperto che l'aglio oltre a ridurre i grassi e gli zuccheri nel sangue, oltre a ridurre i rischi di formazione di trombi, oltre ad abbassare la pressione arteriosa, oltre a combattere i vermi intestinali, oltre ad avere un potere antisettico è anche efficace contro le punture delle zanzare...ma pensa un po'!


Questa semplice pianta ha davvero un sacco di proprietà, addirittura ci sono molte università e centri di ricerca medica che stanno studiando l'aglio quale possibile coadiuvante nella lotta contro alcuni tipi di tumore.

Nel manualetto che vi dicevo prima ("L'aglio" di Red Edizioni) mio marito ha trovato un rimedio tibetano particolarmente utile per disintossicare e rinforzare l'organismo. E' una ricetta trovata nel 1972 in un monastero buddista in Tibet, i componenti sono alcol a 95° e aglio.


Noi l'abbiamo preparata, vi dò la ricetta nel caso vogliate provare anche voi:

- Pulire 350 gr di aglio, tagliarlo a pezzi e macinarlo in un mortaio, aggiungere 200 gr. di alcol a 95°, versare il tutto in un barattolo a chiusura ermetica e lasciarlo al freddo per 10 giorni.
- L'undicesimo giorno filtrare il composto con delle garze e rimettere al freddo per 2 giorni.

Quindi va assunto in 50 gr di latte prima di ogni pasto (colazione-pranzo-cena) seguendo una tabella specifica:

dal 1° al 5° giorno si inizia con una goccia e si aumenta di 1 goccia ogni volta, per cui alla cena del 5° giorno si prenderanno 15 gocce
dal 6° al 10° giorno si fa il contrario, per cui si diminuisce di una goccia ogni volta e alla cena del 10° giorno si prenderà una goccia
Poi l'11° e il 12° giorno si prendono 15-25-25 gocce
Dopo il 12° giorno si prendono 25 gocce tre volte al giorno fino ad esaurimento del composto.

Visto che questo è periodo di punture d'insetti, sappiate che strofinando 1/2 spicchio d'aglio sulla puntura il fastidioso prurito dovrebbe passare.

Ci sarebbero ancora tante cose da dire ma non vorrei annoiare troppo chi ha deciso di leggere fino qui!

Se sperimentate fatemi sapere.

Un abbraccio
Silva

mercoledì 5 giugno 2013

La magia si ripete...

...Bruce Springsteen è tornato a San Siro ed io ero lì!

Questa volta ero convinta...avrei preso il biglietto per il prato insieme a tutti gli altri, non come l'anno scorso! ma niente...anche quest'anno io, mio fratello e mia cognata al 2° anello e tutti gli altri nel prato!


Ecco i miei compagni d'avventura, mio fratello e mia cognata, mentre cerchiamo di ingannare l'attesa...ci aspettiamo il pre show! lo ha fatto a Napoli, lo ha fatto a Padova...lo farà anche a Milano, invece no...uffa siamo un pò delusi ma aspettiamo pazientemente, voci dicono che il concerto inizierà alle 20...no non ci credo...troppo presto! e intanto ci mangiamo qualche ciliegia


d'altronde i concerti di Bruce sono come le ciliegie, uno tira l'altro!!!


Poi all'improvviso... ore 20,15 ricomincia la magia! Springsteen è sul palco, San Siro è incontenibile, l'adrenalina comincia a sentirsi... tutti in piedi...c'è un'energia, una specie di corrente elettrica che ci percorre tutti e si capisce, ci si guarda, ci si sorride, siamo tutti consapevoli che per almeno tre ore verremo trasportati in un'altra dimensione, la dimensione del Boss! lui non vuole essere chiamato così, ma come dobbiamo chiamarlo??? non so... The King magari gli piace di più!
Come sempre per quasi tutto il concerto, tre ore e mezzo ininterrotte, sono in piedi, canto, ballo, applaudo, chi se ne frega se sono una quasi sessantenne...se voglio urlare urlo! E' un crescendo di emozioni nonostante l'acustica che nel punto dove eravamo noi lasciava molto a desiderare! Nella fila davanti a noi ci sono delle persone coetanee di Springsteen, hanno fatto quasi tutto il concerto in piedi a ballare e cantare, dietro di noi una famiglia con un ragazzino di circa 10 anni che gli amici prendevano in giro perché andava a vedere il concerto di "un vecchio", di fianco a me un'altra famiglia con un bimbo di forse 6 anni...che bello! tutti a saltare e ad emozionarsi insieme!


Luci sul pubblico sempre pronto ad interagire con quel piccolo grande uomo sul palco, tre ore e mezzo passano troppo in fretta, è proprio vero che il tempo è relativo!
Quando si sentono le note di Twist and Shout si capisce che siamo arrivati alla fine...una tradizione ormai, ma questa volta il Boss vuole fare un regalo al suo pubblico e ci regala un finale da brivido da solo sul palco, dopo aver congedato tutta la magistrale E Street Band, attacca una magnifica Thunder Road che ci lascia tutti senza fiato! e mentre usciamo dallo stadio sui mega schermi passano le immagini dei 5 concerti di San Siro dal 1985 ad oggi...che nostalgia!


Un'ultima foto presa in giro sul web ma che mi piace un sacco...lo spettacolo di San Siro che accoglie il suo Bruce! 

Mi lascio sempre prendere un pò la mano dopo aver partecipato ad un concerto di Springsteen, ma vi assicuro che è un'esperienza unica!

Un abbraccio
Silva





venerdì 31 maggio 2013

Ma la primavera dove è finita?

L'argomento tempo mi è venuto un pò a noia, ma è un dato di fatto che la primavera quest'anno fatica a farsi vedere, se poi pensiamo che tra 21 giorni saremo in estate le anomalie di questo tempo sono ancora più eclatanti.

Più di una volta ho pensato di fare il cambio armadio, ma se quando esco al mattino alle 7 per andare in ufficio ci sono 7/8 gradi che cambio vogliamo fare? Boh...quest'anno va così!

In giardino però qualche accenno di primavera c'è, 



le pratoline mi mettono sempre allegria, mi ricordano quando ero ragazzina e ci facevo i braccialetti... e quante volte le ho sfogliate "m'ama, non m'ama, m'ama..."! altri tempi!

Intanto i lavori in cucina proseguono, un'anta alla volta...non me ne mancano tantissime, credo che tra un paio di settimane avrò finito di ridipingerle


questa è la fase del lavoro che mi pesa di più, ma va fatta! una bella scartavetrata con il mio Mouse B&D e poi via di pennello!

Ora vi lascio, ho l'arrosto sul fuoco e non vorrei dover cambiare menù stasera!

Un abbraccio
Silva

mercoledì 15 maggio 2013

Un salutino!

Dopo quasi un mese riappaio! E' uno di quei periodi in cui ho poca voglia di stare sul web... altri pensieri...altre priorità! Però mi dispiace lasciare così solo soletto il mio blog e allora stasera mi sono detta che forse era il caso che lasciassi un segno...tanto per dire che ci sono ancora!

Nel tempo che sono stata lontana dalla rete ho iniziato il restyling della mia cucina, ne avevo accennato in questo post, questo è l'aspetto che aveva fino a qualche giorno fa... il disordine è cronico!!! Diciamo che porta bene i suoi anni e mi è sempre piaciuto il colore caldo del legno, ma avevo bisogno di cambiare qualcosa...


C'è voluto un po' ma sono riuscita a scegliere i colori: un grigio tortora per la parte inferiore e un bianco burro per la parte superiore e pian pianino, un'anta alla volta, sta cambiando aspetto.

Scusate la foto, l'ho scattata stasera e meglio di così non sono riuscita a fare, ma è giusto per dare un'idea di quello che sto combinando. Il lavoro da fare è ancora lungo, ma spero presto di potervelo mostrare completo!



Per il momento è così, ma cambierà ancora! Infatti l'idea è quella di aggiungere dei pomoli o delle maniglie... o tutti e due! Idee ancora confuse per adesso... se avete suggerimenti li accetto volentieri! Queste di Ikea non mi dispiacciono, ma come dicevo prima le idee sono molto nebulose!


Che dite, riuscirò a non combinare pasticci?

Un abbraccio
Silva




martedì 16 aprile 2013

Profumo di primavera

Questa sera sono uscita per la solita passeggiata con la mia Guenda e sono stata investita da una "dolce sensazione"... l'aria tiepida e i profumi delle piante fiorite mi hanno riportato indietro nel tempo, molto indietro...

Ero lì che passeggiavo con il mio cane e sorridevo da sola pensando a tutti i ricordi che mi avevano invasa e pensavo...grazie grazie grazie... dopo una giornata di lavoro intensa (come al solito) ci voleva proprio qualcosa che mi facesse incontrare con la mia anima, con il mio io più profondo, che mi rimettesse in pace con il mondo, che mi portasse a dire GRAZIE...

Ringraziare è molto importante, non me ne devo mai dimenticare!

Non pensiate che sia impazzita, è stato un momento talmente intenso che ho dovuto fermarlo in qualche modo e cosa c'era di meglio che fissarlo qui, nel mio angolino di mondo!

Vi è mai successo che un profumo, un rumore, un pensiero vi portasse a sentirvi in completa sintonia con l'universo e vi facesse pensare che tutto si fosse svolto in modo di farvi arrivare lì...in quel momento assolutamente magico???

Vi abbraccio
Silva



domenica 14 aprile 2013

La "BRIOCHE" di Julia Child

Ultimamente sono presa nel vortice delle paste lievitate, questa volta mi sono voluta cimentare con una ricetta dolce di Julia Child. 
Io ammetto che non sapevo chi fosse fino ad un paio d'anni fa quando ho visto in televisione il film Julie & Julia... 



una rivelazione... dopo aver visto il film ho cercato su internet i suoi libri ma, purtroppo, esistono solo in inglese... però qualche ricettina tradotta in italiano si trova sul web e così dopo aver gironzolato su vari blog di cucina ho deciso di provare quella riportata qui sul blog Burro e Zucchero.

Stamattina mi sono armata di pazienza e ho dato il via a questa prova con l'aiuto del mio fidato Kitchen Aid


Care mie, chi è a dieta o sempre attenta al colesterolo è meglio che non si avvicini a questa ricettina, ci sono ben 5 uova e 170 gr. di burro...ma la volevo troppo provare!!!


Ecco il risultato dopo la seconda lievitazione e prima di essere infornato, pensavo che l'impasto fosse meno lavorabile, sembrava appiccicaticcio e invece l'ho lavorato bene senza che si attaccasse alle mani.



Dopo una ventina di minuti in forno a 170° questo è il risultato, gradevole alla vista e sofficissimo al tatto.

Domani mattina a colazione farò la prova del gusto... se riesco ad aspettare fino a domani!!!

La prossima sfida che voglio tentare, sempre seguendo una ricetta della mitica Julia, è il "Boeuf Bourguignon", ho già trovato la ricetta in italiano e leggendo i commenti di chi l'ha sperimentata deve essere una goduria!

Voi l'avete visto questo film? Io me lo sono rivisto ieri sera e, a parte la voce stridula di Meryl Streep abbastanza fastidiosa ma che fa parte del personaggio, per il resto è un film che rivedo volentieri, le due protagoniste, ognuna a suo modo, sono spassose e mettono voglia di provare a realizzare i propri sogni con convinzione e senza farsi abbattere dalle avversità, ogni tanto qualche storia con un finale ottimista fa bene allo spirito!

Un abbraccio
Silva

P.S. naturalmente non abbiamo resistito e io e mio marito ce ne siamo spazzolata mezza stasera!!!



mercoledì 10 aprile 2013

Pane...

Ciao a tutte!

La sperimentazione con la macchina del pane prosegue, questa volta ho provato il pan brioche con una ricetta trovata qui, come variante ho solo aggiunto una manciata di uvette all'inizio del secondo ciclo di impasto. E' lievitato talmente tanto che pensavo si sarebbe aperto il coperchio della macchina del pane...


Quando l'ho sfornato sembrava più un panettone che un pan brioche


Comunque per la colazione è andato bene anche se non è proprio il pan brioche che volevo io, ho altre ricette che sperimenterò e vi farò sapere!

A me e a mio marito piace molto il pane tipo ciabatta e certo il pane che viene sfornato dalla macchina del pane non è e non potrà mai essere così... e allora ho fatto un esperimento, impastatura nella macchina del pane e poi cottura in forno, seguendo una ricetta trovata sul blog vivalafocaccia.com che mostra i passaggi anche con un video ecco qua cosa ho prodotto


Vi dirò che sono molto soddisfatta del risultato, buono come quello del fornaio e vuoi mettere la soddisfazione di averlo fatto in casa...
Unica cosa...la prossima volta per la lievitazione dividerò l'impasto in due ciotole e farò delle forme più piccole per la cottura.

...e l'avventura prosegue!!!

Un abbraccio infarinato!
Silva




LinkWithin

Related Posts with Thumbnails