domenica 14 aprile 2013

La "BRIOCHE" di Julia Child

Ultimamente sono presa nel vortice delle paste lievitate, questa volta mi sono voluta cimentare con una ricetta dolce di Julia Child. 
Io ammetto che non sapevo chi fosse fino ad un paio d'anni fa quando ho visto in televisione il film Julie & Julia... 



una rivelazione... dopo aver visto il film ho cercato su internet i suoi libri ma, purtroppo, esistono solo in inglese... però qualche ricettina tradotta in italiano si trova sul web e così dopo aver gironzolato su vari blog di cucina ho deciso di provare quella riportata qui sul blog Burro e Zucchero.

Stamattina mi sono armata di pazienza e ho dato il via a questa prova con l'aiuto del mio fidato Kitchen Aid


Care mie, chi è a dieta o sempre attenta al colesterolo è meglio che non si avvicini a questa ricettina, ci sono ben 5 uova e 170 gr. di burro...ma la volevo troppo provare!!!


Ecco il risultato dopo la seconda lievitazione e prima di essere infornato, pensavo che l'impasto fosse meno lavorabile, sembrava appiccicaticcio e invece l'ho lavorato bene senza che si attaccasse alle mani.



Dopo una ventina di minuti in forno a 170° questo è il risultato, gradevole alla vista e sofficissimo al tatto.

Domani mattina a colazione farò la prova del gusto... se riesco ad aspettare fino a domani!!!

La prossima sfida che voglio tentare, sempre seguendo una ricetta della mitica Julia, è il "Boeuf Bourguignon", ho già trovato la ricetta in italiano e leggendo i commenti di chi l'ha sperimentata deve essere una goduria!

Voi l'avete visto questo film? Io me lo sono rivisto ieri sera e, a parte la voce stridula di Meryl Streep abbastanza fastidiosa ma che fa parte del personaggio, per il resto è un film che rivedo volentieri, le due protagoniste, ognuna a suo modo, sono spassose e mettono voglia di provare a realizzare i propri sogni con convinzione e senza farsi abbattere dalle avversità, ogni tanto qualche storia con un finale ottimista fa bene allo spirito!

Un abbraccio
Silva

P.S. naturalmente non abbiamo resistito e io e mio marito ce ne siamo spazzolata mezza stasera!!!



10 commenti:

  1. Ricetta da provare subito!!!!! Non me la perdo per nulla al mondo, adoro le paste lievitate.
    Il film? Lo devo vedere assolutamente. Grazie cara

    RispondiElimina
  2. Ho visto il fim, bellissimo! Ho visto che hai il robot dei miei sogni, come ti trovi? Hai anche gli accessori?
    Mi hai fatto venire l'acquolina in bocca!
    Ciao e buona settimana!
    Sonia

    RispondiElimina
  3. l'ho visto anch'io il film, troppo carino!! e questa ricetta poi... da provare!! bacioni

    RispondiElimina
  4. Sabato provo!!!! slurp!...prima o poi capitero' da te al momento giusto... ;-)
    Il film...2 volte!
    bacio amica
    manu

    RispondiElimina
  5. Oh mamma...Silva, tu mi tenti così di prima mattina con queste invitanti brioche!!!
    Buona settimana, ciaooooo!
    Ci

    RispondiElimina
  6. Infatti il proposito di aspettare le colazione del giorno dopo mi sembrava una follia! ;)
    Devono essere un paradiso di gusto!

    RispondiElimina
  7. Ciao Silva anche io dopo aver visto il film ho adorato Julia e provato le sue mitiche brioches ....ottime vero? Baci Anto

    RispondiElimina
  8. Silva noooooooooooo. Le ricette non le metti? E come facciamo a provarle pure noi?
    Film visto e mi è piaciuto un sacco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mely c'è il link alla ricetta...cmq eccolo http://burroezucchero.blogspot.it/2011/12/lalbero-di-brioche-omaggio-julia-child.html e...bon appetit

      Elimina
  9. Il film non l'ho visto, dovrò rimediare a breve... Le brioches, comunque, sembrano deliziose!!!

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato segno del tuo passaggio e aver speso del tempo per farlo! Mi fa davvero molto piacere!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails